Ferrara e Comacchio
• Dalla città più sfarzosa del Rinascimento, alle valli ricche di fenicotteri rosa •

• Pedalando a Ferrara e Comacchio •

Palazzi, case, chiese, piazze, strade, giardini, un museo a cielo aperto; è questa Ferrara, città culla del Rinascimento e dichiarata dall’UNESCO patrimonio mondiale dell’umanità.
Strade strette, ombrose, irregolari caratteristiche dell’età medievale, , si fondono in armonia con gli spazi ariosi e geometrici tipici dell’età rinascimentale. Oggi è una città a misura d’uomo che ha saputo sviluppare una vena metropolitana, ospitando sempre festival, manifestazioni artistiche e culturali che donano quel tocco internazionale ricco di stimoli.
La provincia si estende fino al mare, fino ai Lidi ferraresi, seguendo un ramo del fiume Po all’interno del Parco Regionale del Delta del Po , zona considerata, sempre dall’UNESCO, riserva della biosfera. Il territorio giunge fino a Comacchio e alle sue valli; una zona lagunare un tempo, ma ora bonificata in parte, conservando, perciò, intatto l’aspetto originario caratterizzato da ponti e canali ideali per pedalare in tranquillità.

• Dove pedalare a Ferrara e Comacchio •

Da Mesola a Comacchio

Un percorso naturalistico di breve lunghezza, che si snoda da Mesola alle valli di Comacchio passando per i Lidi ferraresi. Un percorso dal sapore della natura autentica, immersi nel bel mezzo delle valli.
Si parte dal Castello della Mesola, costruito da Alfonso d’Este alla fine del ‘500, e dopo aver superato il Bosco di Santa Giustina e Torre Abate, al km 12 si entra nel Gran Bosco della Mesola, unico esempio delle grandi foreste che popolavano la zona secoli fa. Dopo un km e mezzo si esce dalla fitta vegetazione per inoltrarsi nelle le terre bonificate ricche di canali, impianti idrovori e viali alberati per giungere al km 22 del percorso nei pressi della magnifica Abbazia di Pomposa.

Leggi di più

Ferrara – Bondeno – Ferrara: un anello d’acqua attraverso la ciclopista del Burana

Si tratta della più agevole via cicloturistica della provincia.
Si costeggia l’omonimo canale scavato all’inizio del ‘900, in un tratto di 17 km e 500 metri.
La partenza è da piazza Savonarola a Ferrara, di fronte al Castello Estense. Dopo solo un chilometro si raggiunge la pista ciclabile e dal terzo chilometro la totale assenza di traffico vi permetterà di spingere sui pedali. Dal km 4 si raggiunge il canale Burana arrivando poi a Vigarano Pieve, nel quale potrete ammirare il complesso della Diamantina, risalente al V secolo.

Leggi di più

Il Grande Bosco della Mesola e il Po di Goro (MTB)

22 km all’interno della Riserva Naturale del Gran Bosco della Mesola e 16 km che da Mesola ci conducono nel Delta del Po lungo in Po di Goro, fino all’abitato di Goro.
Un percorso senza asperità, completamente pianeggiante, ma veramente imperdibile per la varietà di paesaggi, di flora e di fauna che può offrire.

Leggi di più

• Richiedi una quotazione gratuita ai bike hotel •

risposta diretta dai nostri hotel
risposta veloce!
miglior tariffa per ciclisti garantita!
un extra-sconto speciale per te
NO spam
» Guarda l'elenco degli hotel ai quali verrà inviata la tua richiesta

• TerraBici. Land of Cycling •

Ci troviamo in Emilia Romagna, regione confinante con il Veneto e le bellissime città di Venezia e Padova al nord, e con Toscana, Umbria e Marche a sud, che offrono città affascinanti come Firenze, Perugia, Assisi e Urbino.

Le nostre caratteristiche sono un concentrato di adrenalina. tradizioni e cucina tipica, racchiusi nei bellissimi tour che toccano città della costa adriatica come Cesenatico, la terra di Pantani, e per arrivare fino a Ferrara e Ravenna, città di arte e storia, passando verso aspre salite come quelle di Cippo e Carpegna, o il Cimone a Modena.

Ingrandisci la mappa

• Restiamo in contatto! •